Patate Chorizo ​​​​Piccanti

Patate Chorizo ​​​​Piccanti

Approfittando del fatto che negli ultimi giorni ha piovuto e si è raffreddato al nord, vi propongo una ricetta molto semplice a cui solitamente si ricorre durante i mesi più freddi dell'anno: patate piccanti con chorizo. Da amanti degli stufati, non posso fare a meno di proporvi questo, uno dei più semplici che prepariamo in casa.

Patate, chorizo ​​​​e poche altre cose in questo stufato. Ciò non significa che non puoi incorporare altri ingredienti per renderlo più completo. Alcuni pollo a dadini, tofu o tempeh si adatterebbero perfettamente all'equazione. E come accompagnamento, niente come a insalata verde.

40 minuti, non te ne serviranno altri per preparare questo spezzatino. Il mio consiglio è che una volta che ci si mette al lavoro, fare abbastanza per sistemare il pasto in due giorni alterni. Quello che non sarai in grado di fare con questo spezzatino è congelarlo ed è che come abbiamo detto altre volte la patata non risponde bene a questo processo.

La ricetta

Patate Chorizo ​​​​Piccanti
Autore:
Dosi: 4
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Ingredienti
  • 2-4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla bianca grande
  • 2 peperoni verdi
  • ½ peperone rosso
  • Sale e pepe
  • 12 fette di chorizo ​​piccante
  • 4 PATATAS
  • ½ cucchiaino di paprika piccante (o dolce)
  • 1 cucchiaino di carne di peperoncino chorizo
  • Zuppa di verdure
Come prepararlo
  1. Tritare la cipolla e i peperoni e friggerli in una casseruola con qualche cucchiaio di olio per 10 minuti.
  2. Poi aggiungere il chorizo, le patate sbucciate e schiacciate e condire. Soffriggere per un paio di minuti senza smettere di mescolare finché il chorizo ​​non rilascerà parte del suo grasso.
  3. Successivamente, aggiungiamo la paprika, il chorizo ​​​​pepe e copriamo con brodo vegetale.
  4. Copriamo la casseruola e Cuocere il tutto per 15-20 minuti o fino a quando le patate sono tenere.
  5. Abbiamo apprezzato le patate piccanti e calde con chorizo.

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.